Novena Beato Allamano - 6° giorno

Pubblicato in Preghiera missionaria
La SS. CONSOLATA
 
Benedetta sei tu, Trinità Santissima:
in Maria Consolata
ci hai donato una tenera Madre,
che ci sostiene nella vita.
 
 

Ascoltiamo l’Allamano che ci lascia intravedere il suo amore per la Madonna: «Il nostro Istituto prende il nome da Maria SS. Consolata, e c’è da gloriarsi di questo titolo: tutti vogliono la Consolata! Prima di tutto sono io che ho diritto di dare all’Istituto questo titolo, perché sono io che ho il potere. alla Consolata; sono io il segretario, il tesoriere».

Pregate la Madonna che ci faccia questo regolalo [del miracolo per la beatificazione del Cafasso]. Del resto non perderemo la pace per quello se la Madonna non crede di darcelo. In sostanza io sono qui (al Santuario) tesoriere, segretario, e dovrei avere il diritto di prendere le grazie principali ed invece…Tutti vengono a dire: Io ho ricevuto questa grazia…; io ho avuta questa… Ed io? Io registro sempre… Ma pregate che il Signore faccia la sua santa volontà: è poi tutto lì, vedete!».

 

«Se la Madonna mi dicesse: Vuoi sentirla la mia voce? – No, no, direi, la sentirò poi in Paradiso: Se vuol venire ad assistermi in punto di morte, bene; questo lo desidero, ma per sentire la sua voce, no, no, la sentirò poi in Paradiso». «Quando io dico che voglio bene alla Consolata, cosa devo dire…dirò sempre quello».

 

«(Preghiera del Ven.mo Padre) […]. Ringrazio voi, o Maria, di essere già da 35 anni vostro custode. Che cosa ho fatto in questi 35 anni? Se fosse stato un altro al mio posto, che cosa avrebbe fatto? Ma non voglio investigare; se fossi tanto cattivo, non mi avreste tenuto per tanti anni: è questo certamente un segno di predilezione. Se ho fatto male, pensateci, aggiustate voi, e che sia finita; accettate tutto come se l’avessi fatto perfettamente. Non voglio sofisticare, prendete le cose come sono; mi avete tenuto, dunque dovete essere contenta. – E mi pare che la Madonna abbia sorriso».

 
 
 

L’Allamano incoraggia ad avere una tenera pietà mariana: «Nessuno si fa santo se non è devoto della Madonna […]. Questo è il carattere distintivo di tutti i santi». «La devozione alla Madonna è segno di predestinazione. Ma per noi è segno che verremo certamente perfetti». «Per voi quando si parla della Madonna si sottintende sempre la Consolata».

 

«Vi farei un torto a parlarvi di fare bene la novena della Consolata, il cuore stesso ci deve insegnare. Noi siamo Consolatini, figli prediletti della Consolata»; «e non solo a parole, ma in realtà». «Sotto questo titolo è nostra festa, è tutta particolare nostra».

 

«La Madonna, dice S. Bernardo, è un acquedotto e una fontana. Una fontana perché tutte le grazie ci vengono di lì. “Hai voluto che ricevessimo tutto attraverso Maria”: così abbiamo nell’oremus della Consolata. […] Tutto da questa fontana: “Tutti abbiamo attinto dalla sua pienezza”. E poi un acquedotto perché tutto deve passare di lì. […] Dunque la Madonna è insieme fontana e canale. Da essa dobbiamo ricevere tutte le grazie; persuadiamoci che senza una vera devozione alla Madonna non possiamo farci veramente santi».

 

«Questo amore (alla Madonna) è di essenza tenero, bisogna ricorrere lungo la giornata a lei, proprio come ad una madre. […]. Dunque prima di tutto consideriamo la Madonna come nostra vera Mamma; si mostra Essa madre, si regola Essa verso di noi da Madre? Quando le diciamo “mostrati Madre”, non ci potrebbe rispondere “e tu ti regoli fa figlio?”. Ci regoliamo noi da figli, da veri teneri figli? ». «Se noi ci diportiamo da figli abbiamo dei diritti e direi perfino un po’ di prepotenza. E quanti ci vogliono bene perché ci chiamiamo Missionari della Consolata».

 

«[Noi] ne portiamo il titolo come nome e cognome». «Il nome che portate deve spingervi a divenire ciò che dovete essere».

 
Preghiamo:

«O Dio misericordioso,

che, per mezzo del Beato Giuseppe Allamano,

ha voluto estendere in tutto il mondo

l’amore alla Madre del tuo divin Figlio,

concedi a noi,

che la veneriamo con il titolo di Consolata,

di collaborare all’opera della redenzione

e donaci i favori che ti chiediamo

per intercessione del tuo fedel Servo.

Amen».
Ultima modifica il Sabato, 07 Febbraio 2015 21:51
Altro in questa categoria: Novena Beato Allamano - 7° giorno »

Gli ultimi articoli

Missionari della Consolata, 100 anni di missione in Mozambico

28-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Missionari della Consolata, 100 anni di missione in Mozambico

Le celebrazioni del centenario della presenza dei Missionari della Consolata in Mozambico sono state aperte ufficialmente questa domenica 26 maggio...

Fr. Benedetto Falda: esemplare e generoso nella missione

28-05-2024 Triennio Allamano

Fr. Benedetto Falda: esemplare e generoso nella missione

L’Istituto ha ancora bisogno di Fratelli missionari. Essi hanno giocato un ruolo importante non solo nei suoi esordi, ma durante...

Israele-Palestina, Russia-Ucraina. La giustizia è una chimera

28-05-2024 Notizie

Israele-Palestina, Russia-Ucraina. La giustizia è una chimera

L’operato delle due Corti internazionali Karim Khan è un giurista inglese di origini pachistane. Dal febbraio 2021 è il procuratore capo...

Colombia: vivere la missione come "pellegrini della speranza"

27-05-2024 Missione Oggi

Colombia: vivere la missione come "pellegrini della speranza"

La XIII Conferenza Regionale dei missionari della Consolata in Colombia, Ecuador e Perù, incontro che si tiene ogni sei anni...

Mons. Crippa: Essere vescovo missionario nella Chiesa locale

27-05-2024 Missione Oggi

Mons. Crippa: Essere vescovo missionario nella Chiesa locale

"La grande sfida è di far sì che la mia diocesi, nonostante la povertà e la piccolezza, possa aprirsi alla...

Conferenza Regionale e i 100 anni della presenza in Mozambico

25-05-2024 I Nostri Missionari Dicono

Conferenza  Regionale e i 100 anni della presenza in Mozambico

"Lo Spirito Santo è il protagonista della missione e noi, come missionari, siamo i collaboratori di Dio". Con queste parole...

Prima Giornata Mondiale dei Bambini

25-05-2024 Notizie

Prima Giornata Mondiale dei Bambini

“Ecco il faccio nuove tutte le cose” (Ap 21,5) Indetta da Papa Francesco, Roma ospita questo fine settimana, 25 e 26...

Annuncio storico: Allamano sarà canonizzato

23-05-2024 Notizie

Annuncio storico: Allamano sarà canonizzato

Direttamente da Bogotà, in Colombia, dove sta partecipando alla XIII Conferenza Regionale, il Superiore Generale dei Missionari della Consolata, padre...

Giuseppe Allamano sarà santo!

23-05-2024 Notizie

Giuseppe Allamano sarà santo!

Nell’udienza concessa questo giovedì 23 maggio 2024 al cardinale Marcello Semeraro, Prefetto del Dicastero delle Cause dei Santi, Papa Francesco...

onlus

onlus