Polonia ospita l’incontro dei giovani missionari IMC presenti in Europa

Giovani missionari IMC nella Capella Sacerdotale del Santuario San Giovanni Paolo II a Cracovia, Polonia Giovani missionari IMC nella Capella Sacerdotale del Santuario San Giovanni Paolo II a Cracovia, Polonia Foto: Adolphe Mulengezi

Il 2 aprile, lunedì di Pasqua, ventotto giovani missionari della Consolata che operano in Europa si sono recati in Polonia per un incontro. Atterrati a Cracovia, sono stati calorosamente accolti dai loro confratelli che operano in questa nazione. I missionari della Consolata sono presenti in Polonia dal 2008 e hanno iniziato la loro opera nella diocesi di Varsavia. L’evento, che ha per temi la condivisione, la spiritualità e la crescita comunitaria è stato organizzato dalla regione Europa e si protrarrà fino a domenica 7 aprile 2024.

Il gruppo dei partecipanti all’incontro è assolutamente internazionale con nazionalità diverse come il Mozambico, la Colombia, il Kenya, la Tanzania, il Congo, l'Uganda e l'Italia. Le diverse provenienze rappresentano certamente una varietà di esperienze e culture, ma unificate dalla dedizione al servizio missionario.

L'obiettivo principale di questo incontro, spiega padre John Nkinga, è quello di “creare un ambiente di comunione fraterna, dove i giovani missionari possono conoscersi meglio, condividere le loro esperienze di missione e approfondire la loro comprensione della specifica spiritualità “Consolatina”.

20240403GiovaniIMCReu2

Basilica della Divina Misericordia a Cracovia in Polonia

Durante questi giorni, i partecipanti avranno l'opportunità di riflettere sul significato della loro chiamata missionaria, approfondire la loro relazione con Dio e condividere indicazioni per il loro lavoro futuro.

Una delle caratteristiche distintive di questo incontro è la varietà di età e di esperienze rappresentate. Dai giovani appena ordinati diaconi o di recente professione perpetua, ai missionari con oltre dieci anni di esperienza, così ogni partecipante porta con sé una ricchezza di conoscenze e prospettive che arricchiscono il gruppo nel suo insieme  dandogli forza e creatività per far fronte alle sfide della missione nel mondo contemporaneo.

La Polonia, con la sua profonda tradizione di fede cattolica, offre un contesto ideale per questo incontro spirituale ed è un'ispirazione per i giovani che possono immergersi nella ricca storia spirituale e trarre forza dalla testimonianza dei credenti polacchi.

 20240403GiovaniIMCReu5

Durante il loro soggiorno in Polonia, i giovani missionari avranno anche l'opportunità di visitare luoghi di evidente portata spirituale, come il Santuario della Madonna Nera a Częstochowa, il Santuario San Giovanni Paolo II a Cracovia, il centro storico di Varsavia e anche partecipare a momenti di preghiera e riflessione insieme alla comunità locale. Questi momenti di spiritualità condivisa contribuiranno a rafforzare il legame tra i partecipanti e a nutrire la loro vita spirituale per il lavoro missionario che li attende.

In sintesi, questo incontro in Polonia è un'opportunità preziosa per immergerci nella spiritualità propria dei missionari della  Consolata, condividere le esperienze di missione e rinnovare l’impegno per il servizio evangelico. Sotto il generoso cielo della Polonia, i partecipanti troveranno ispirazione, comunione e forza per continuare il loro prezioso lavoro di portare il conforto e la speranza del Vangelo alle persone di tutto il mondo.

* Fratel Adolphe Mulengezi, IMC, è congolese studente in Comunicazione a Roma.

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Aprile 2024 23:04

Gli ultimi articoli

Missionarie della Consolata celebrano 100 anni di Consolazione in Etiopia

17-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Missionarie della Consolata celebrano 100 anni di Consolazione in Etiopia

Come meglio allora ringraziare il Signore per la Sua bontà? Arrivate in Etiopia nel marzo del 1924, le Suore Missionarie della...

Una serata a Senigallia per padre Matteo Pettinari

17-06-2024 Notizie

Una serata a Senigallia per padre Matteo Pettinari

La vita donata, la vita che chiede vita. La diocesi di Senigallia rende omaggio a padre Matteo Pettinari, IMC, a...

Un percorso spirituale verso la canonizzazione

16-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Un percorso spirituale verso la canonizzazione

Stiamo vivendo la novena della Consolata in un clima molto speciale, quest’anno: dopo aver ricevuto la splendida notizia del decreto...

Fratelli Servi del Cuore Immacolato di Maria in festa

16-06-2024 Notizie

Fratelli Servi del Cuore Immacolato di Maria in festa

“La vergine mi inspira a fondare l’Istituto dei Fratelli”. Così affermava mons. Attilio Beltramino, missionario della Consolata e primo vescovo...

La durata in ufficio del parroco religioso

14-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

La durata in ufficio del parroco religioso

Dopo tre anni di ricerca-studio, nella Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università Urbaniana in Roma, il missionario della Consolata...

Etiopia: da mercanti a “promotori di sviluppo”

14-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

Etiopia: da mercanti a “promotori di sviluppo”

In occasione del centenario della presenza delle Suore missionarie della Consolata in Etiopia (1924-2024),  offriamo alcune spunti di lettura per...

II Convegno Internazionale Warao: 10 anni di diaspora

14-06-2024 Notizie

II Convegno Internazionale Warao: 10 anni di diaspora

Una delle opzioni pastorali dei Missionari della Consolata in Venezuela, dal 2006, è l'accompagnamento del popolo Warao nel Vicariato di...

XI Domenica del TO / B - Il Regno di Dio è come il seme gettato nella terra

12-06-2024 I Nostri Missionari Dicono

XI Domenica del TO / B - Il Regno di Dio è come il seme gettato nella terra

Ez 17,22-24; Sal 91; 2Cor 5,6-10, Mc 4,26-34 La fiducia, la speranza e il coraggio in Dio sono le parole tematiche...

Giornata mondiale contro il lavoro minorile

12-06-2024 Notizie

Giornata mondiale contro il lavoro minorile

Lavoro minorile, infanzia negata per 160 milioni di bambini. Secondo le agenzie della Nazioni Unite il fenomeno è in crescita...

Articoli correlati

onlus

onlus