La festa del perdono

Jean-Marie Pirot (Arcabas). Il figlio perduto e ritrovato Jean-Marie Pirot (Arcabas). Il figlio perduto e ritrovato
Pubblicato in Preghiera missionaria
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il tuo dono è il perdono.
Non lo negozi sulla base
di punizioni e contratti.
Solo dici:
"Il tuo peccato è perdonato.
Non peccare più.
Vai e vivi in pace”.

Non ci chiedi di pagare
un debito impagabile,
conseguenza dell’esserci
rivoltati contro di te,
ma ci offri una vita nuova,

Non sei un Dio di un tanto percento
e non dici: "A questo settantacinque,
e a quell’altro solo il ventitré";
Invece noi siamo sempre figli del centuplo,
tu ci perdoni con tutto il cuore.

Il tuo perdono è per tutti.
Non porti sulla tua spalla
solo la pecora smarrita
ma anche il lupo
macchiato del sangue dell'agnello.
Tu perdoni sempre.

Settanta volte sette
accogli il nostro ritorno,
senza chiuderci il tuo volto
né razionare le parole,
per le nostre ripetute fughe.
Con il perdono ci dai gioia.

Non pretendi che,
come un animale ferito,
ripensiamo in un angolo della casa
il nostro passato spezzato.
E invece ci inviti alla festa del perdono,
vestiti di gala e di profumi,
assieme a tutti i fratelli
entriamo nella tua gioia.

Te lo chiediamo nel Padre Nostro:
"Perdonaci come noi perdoniamo".
Oggi te lo chiediamo ancora di più:
Insegnaci a perdonare gli altri,
e noi stessi come tu ci perdoni.

* Benjamín González è accompagnatore delle Scuole di Perdono e Riconciliazione (Espere) a Cuba

Ultima modifica il Giovedì, 11 Gennaio 2024 10:22

Gli ultimi articoli

Padre Ashenafi: “studiare la storia mi avvicina alla missione”

27-02-2024 I Nostri Missionari Dicono

Padre Ashenafi: “studiare la storia mi avvicina alla missione”

La situazione attuale e futura della missione ad gentes esige dei missionari qualificati per svolgere con competenza il servizio pastorale...

Leggi tutto

Venezuela: Caracas e Mosca, amore interessato

27-02-2024 Notizie

Venezuela: Caracas e Mosca, amore interessato

Maduro e un'opposizione tutta femminile In attesa di stabilire la data delle elezioni presidenziali, il governo Maduro prova a fermare un'opposizione...

Leggi tutto

Ucraina: “La vita è cambiata”

26-02-2024 I Nostri Missionari Dicono

Ucraina: “La vita è cambiata”

Sono passati due anni da quando la guerra in Ucraina è iniziata con l'invasione russa.  In tutto il mondo, le...

Leggi tutto

Conferenza Regionale programma la missione in Etiopia

26-02-2024 Missione Oggi

Conferenza Regionale programma la missione in Etiopia

I missionari delle missioni di Weragu, Gambo, Halaba, Modjo, pieni di zelo e con il cuore colmo di storie e...

Leggi tutto

L’angoscia del Papa per i rapimenti in Nigeria e le violenze in RD Congo

25-02-2024 Notizie

L’angoscia del Papa per i rapimenti in Nigeria e le violenze in RD Congo

Appello all’Angelus per i due Paesi africani. Francesco si unisce alla preghiera di pace dei vescovi congolesi auspicando “un dialogo...

Leggi tutto

La commemorazione dell’Allamano 1926

25-02-2024 Triennio Allamano

La commemorazione dell’Allamano 1926

Mons. Giovanni Battista Ressia (1850-1933), originario da una famiglia di contadini di Vigone (TO), fece i primi studi fino alla...

Leggi tutto

Corea: un abbraccio senza confini

24-02-2024 Missione Oggi

Corea: un abbraccio senza confini

Le speranze di padre Pietro Han, IMC, di arrivare un giorno alla riconciliazione fra le due Coree La foto si può...

Leggi tutto

Un regalo inaspettato

23-02-2024 I Nostri Missionari Dicono

Un regalo inaspettato

Un viaggio nella savana africana dove la dolcezza delle caramelle diventa la chiave che apre le porte alla connessione umana...

Leggi tutto

Enzo Bianchi e Ignazio Ingrao: "Cinque domande che agitano la Chiesa"

23-02-2024 Missione Oggi

Enzo Bianchi e Ignazio Ingrao: "Cinque domande che agitano la Chiesa"

Si è svolto giovedì 15 febbraio al Polo Culturale “Cultures And Mission” dei Missionari della Consolata a Torino l’incontro «Le sfide...

Leggi tutto

Articoli correlati

onlus

onlus