Stampa questa pagina

Promuovere pace e giustizia nel mondo: l'intenzione di preghiera di gennaio

  • Gen 06, 2020
  • di  Emanuela Campanile - vaticannews.va
Pubblicato in Preghiere Missionarie
Letto 155 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'invito di Francesco a tutti i credenti e a tutte le persone di buona volontà ad impegnarsi per sanare le divisioni di un mondo frammentato. È questa l'intenzione che il Pontefice affida al videomessaggio tramite la Rete Mondiale di Preghiera del Papa

"In un mondo diviso e frammentato, voglio invitare alla riconciliazione e alla fratellanza tra tutti i credenti e anche tra tutte le persone di buona volontà. La nostra fede ci porta a diffondere i valori della pace, della convivenza, del bene comune. Preghiamo affinché i cristiani, coloro che seguono le altre religioni e le persone di buona volontà promuovano insieme la pace e la giustizia nel mondo. Grazie".

Invitare, condividere e promuovere sono i tre desideri che Papa Francesco raccoglie in un'unica preghiera: ottenere la pace e la giustizia in un mondo dilaniato da conflitti e incomprensioni. Ma ogni preghiera, spiega il Pontefice, deve essere accompagnata dall'impegno di ciascuno. 

Continuare a leggere...

 

Giovanni Paolo II

Dio dei nostri Padri,
grande e misericordioso,
Signore della pace e della vita,
Padre di tutti.

Tu hai progetti di pace e non di afflizione,
condanni le guerre
e abbatti l’orgoglio dei violenti.

Tu hai inviato il tuo Figlio Gesù
ad annunziare la pace ai vicini e ai lontani,
a riunire gli uomini di ogni razza e di ogni stirpe
in una sola famiglia.

Ascolta il grido unanime dei tuoi figli,
supplica accorata di tutta l'umanità:
mai più la guerra, spirale di lutti e di violenza;
minaccia per le tue creature
in cielo, in terra e in mare.

In comunione con Maria, la Madre di Gesù,
ancora ti supplichiamo:
parla ai cuori dei responsabili delle sorti dei popoli,
ferma la logica della ritorsione e della vendetta,
suggerisci con il tuo Spirito soluzioni nuove,
gesti generosi ed onorevoli,
spazi di dialogo e di paziente attesa
più fecondi delle affrettate scadenze della guerra.

Concedi al nostro tempo giorni di pace.

 

Mai più la guerra.

Devi effettuare il login per inviare commenti