Sep 28, 2020 Last Updated 7:17 PM, Sep 25, 2020

XV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Visite: 1008 volte

Attiviamo la parola ricevuta passando alla trasformazione

 

Is   55,10-11. La parola di Dio è compimento certo. Quando diciamo che preferiamo fatti alle parole la risposta sicura è la parola di Dio. Smentisce i nostri pessimismi e le nostre desolazioni e ci rafforza nell’impegno della conversione e della trasformazione.

Rm   8,18-23. Il Regno di Dio è promessa certa per tutti. Anche se a volte  ci sentiamo disorientati, perché non vediamo niente e dubitiamo che davvero arrivino i frutti promessi e sperati. I risultati saranno sempre superiori a quello che speravamo.  

Mt  13,1-23. Gesù insegna con parabole, con segni simbolici e ne spiega il significato perché prima vuole insegnarci e dopo ci darà il lavoro da fare. Chi non accetta il discorso perchè non capisce l’invito e i termini del lavoro da fare, e aspetta tutto e solamente il raccolto, diventa il primo ostacolo al processo del Regno.

 

Certamente se uno è pessimista è meglio che legga un altro libro. Il vangelo è per la gente ottimista sempre e in questa visione di speranza a oltranza. La Chiesa attuale sperimenta le difficoltà della ‘’predicazione del Regno’’:  quanti sforzi nella evangelizzazione, quanto lavoro pastorale. E poi costatiamo ogni giorno che molto, come il seme della parabola, cade ai bordi della strada, o su terreno pieno di pietre, o fra spine incredibili e sembra che si perda tutto. Sappiamo cosa vuol dire arare il mare. Io spesso dico: sembra di essere sempre al capitolo uno, versetto uno. Distrazioni, altri interessi, superficialità, contrasti, invidie e gelosie, incostanze, altre mille preoccupazioni sembra che siano le cause che impediscono al vangelo di mettere radice e crescere in grano buono pronto per essere pane sostanzioso. Con tutta sincerità debbo dire che anche noi evangelizzatori e pastori ce la facciamo benissimo ad essere noiosi, petulanti e brontoloni e allora chi ci sta ad ascoltare deve essere un santo o un martire. Nonostante tutto, il seme lavora anche la terra e la cambia in qualche modo e la trasforma meglio di quello che si possa immaginare perché è parola di Dio e non sistema umano. Di frutti se ne sono sempre visti anche se gli incaricati, tecnici o professionisti del vangelo facevano ben poco. Oltre tutto la Parola non la incatena più nessuno e perciò non c’è motivo perché manchi e non si trovi alla portata di tutti. Adesso poi non è che ci sia bisogno di tanti intermediari o saloni per leggerla, meditarla, amarla e viverla. Basta poco, anche solo pochi minuti al giorno per lasciarsi convincere a sognare una vita migliore, un altro mondo possibile senza mali. Basta un piccolo vangelo per vivere un sogno vero e meraviglioso. Il Vangelo di oggi  oltre a suggerire questa felicità che ci può dare la Liturgia ci offre un altro servizio: ci aiuta a guardare la realtà con speranza.  

 

La Liturgia possiede senza dubbio una dimensione di servizio: deve aiutare tutte le persone che partecipano a vivere meglio. La Liturgia attiva la relazione personale e comunitaria con il Signore Risorto. E questo certamente, ci fa vivere meglio, ci rende felici. Sentire e vedere il Signore ci rende felici come ci dice oggi il testo del Vangelo proposto: ‘’Beati i vostri occhi perché vedono e le vostre orecchie perché odono’’. È allora importante che la preoccupazione di coloro che sono responsabili della Liturgia di una parrocchia, o di qualsiasi altra comunità sia questa: rendere possibile che chi partecipa nella Liturgia alla fine esca rinnovato, contento, un poco più felice. 

 

 

 

 


Recenti

27/09 - GMMR2000: Come Gesù C…

25 Set 2020 Preghiere Missionarie

Francesco: agli occhi di Dio o…

21 Set 2020 Finestra sul Mondo

Giornata Internazionale della …

21 Set 2020 Finestra sul Mondo

NEPAL - Evangelizzare con la P…

21 Set 2020 Missione Oggi

XXVI Domenica T. O. - Anno A

21 Set 2020 Domenica Missionaria

Le tre canoe amazzoniche del Sinodo

Le tre canoe amazzoniche del S…

19 Set 2020 I Nostri Missionari Dicono

Fe y Cultura, un binomio inseparable

Fe y Cultura, un binomio insep…

19 Set 2020 I Nostri Missionari Dicono

17 settembre: Beata Leonella (Rosa) Sgorbati MC, Religiosa e martire

17 settembre: Beata Leonella (…

16 Set 2020 I Nostri Missionari Dicono

Prevenire la radicalizzazione …

15 Set 2020 Finestra sul Mondo

Amazzonia: Repam compie sei an…

15 Set 2020 Finestra sul Mondo