May 28, 2020 Last Updated 8:13 AM, May 28, 2020

CRESCE L’IMPEGNO DELLA CHIESA MISSIONARIA PER I MALATI DI LEBBRA: 648 LEBBROSARI NEL MONDO

Categoria: Notizie
Visite: 1233 volte

Domenica 25 gennaio si celebra la 62ma Giornata mondiale dei malati di lebbra, istituita nel 1954 dallo scrittore e giornalista francese Raoul Follereau. Ogni anno, oltre 200mila persone, di cui molti bambini, contraggono questa malattia curabile. Non si conosce con esattezza il numero dei malati di lebbra nel mondo, anche perché alcuni stati non vogliono che si sappia della presenza di questa malattia nel loro territorio. La causa principale continua ad essere la povertà, l’assenza di servizi sanitari, di igiene, la scarsa alimentazione ed i pregiudizi culturali, per i segni che la malattia lascia sul corpo. Oggi poi in molti lebbrosari si assistono anche i malati di Hiv e di Aids che diventano sempre più numerosi ed emarginati, specialmente in alcuni contesti.
La Chiesa missionaria ha una lunga tradizione di assistenza verso i malati di lebbra, spesso abbandonati anche dai loro stessi familiari, ed ha sempre fornito loro, oltre alle cure mediche e all’assistenza spirituale, anche possibilità concrete di recupero e reinserimento nella società. In molti paesi infatti è ancora grave la discriminazione verso questi malati, per la presunta incurabilità del male e per le tremende mutilazioni che provoca.
Non manca l’esempio di Santi missionari che hanno dedicato la vita ad alleviare le sofferenze dei malati di lebbra, come San Jozef Daamian De Veuster SSCC, universalmente conosciuto come l’Apostolo dei lebbrosi di Molokai, e santa Marianna Cope, O.S.F., che trascorse 35 anni a Molokai coadiuvando con altre consorelle l’opera di p. Damiano; o ancora il beato Jan Beyzym, S.I., che svolse il suo ministero tra i lebbrosi del Madagascar, la beata Madre Teresa di Calcutta, i Servi di Dio Marcello Candia e Raoul Follereau.
La Chiesa gestisce nel mondo 648 lebbrosari, secondo i dati dell’ultimo Annuario Statistico della Chiesa, 81 in più rispetto all’anno precedente. Questa la ripartizione per continente: in Africa 229, in America 72 (totale), in Asia 322, in Europa 21 e in Oceania 4. Le nazioni che ospitano il maggior numero di lebbrosari sono: in Africa: Tanzania (32), Repubblica Democratica del Congo (27), Madagascar (26), Sudafrica (23); in America del Nord: Stati Uniti (3); in America centrale: Messico (10); in America centrale-Antille: Haiti (3); in America del Sud: Brasile (25), Perù (5), Ecuador (4); in Asia: India (258), Vietnam (14), Indonesia (15); in Oceania: Papua Nuova Guinea (4); in Europa: Germania (17), Francia (1), Belgio (1), Spagna (1), Italia (1).

 

 

 


Recenti

L'Arcivescovo Dal Toso: "Il Papa invita le POM a non perdere l’originarietà del carisma e a viverlo oggi"

L'Arcivescovo Dal Toso: "…

28 Mag 2020 Finestra sul Mondo

Sarà santo Charles de Foucauld, beato il fondatore dei Cavalieri di Colombo

Sarà santo Charles de Foucaul…

28 Mag 2020 Finestra sul Mondo

Consolata Missionaries in South Africa (Video)

Consolata Missionaries in Sout…

25 Mag 2020 I Nostri Missionari Dicono

Fase 2: custodire la nostra casa comune

Fase 2: custodire la nostra ca…

25 Mag 2020 Finestra sul Mondo

Cinque anni della Laudato si’, le esperienze comunitarie in Asia e nelle Americhe

Cinque anni della Laudato si…

25 Mag 2020 Finestra sul Mondo

ESWATINI: Let’s Find New Answers to our New Challenges, Bishop Urges Church

ESWATINI: Let’s Find New Ans…

25 Mag 2020 Missione Oggi

Preghiera Litanica: Invocare i sette doni dello Spirito Santo

Preghiera Litanica: Invocare i…

25 Mag 2020 Preghiere Missionarie

Domenica di Pentecoste - Anno A

Domenica di Pentecoste - Anno …

25 Mag 2020 Domenica Missionaria

South Africa: Consolata Missionaries open a Golden Jubilee on evangelization

South Africa: Consolata Missio…

22 Mag 2020 I Nostri Missionari Dicono

'A wildfire of death': Policy, culture and coronavirus in nursing homes

'A wildfire of death': Policy…

21 Mag 2020 Finestra sul Mondo