Oct 25, 2021 Last Updated 1:03 PM, Oct 19, 2021

RDCongo - Ordinazione Diaconale a Mater Dei

Categoria: I Nostri Dicono
Visite: 1922 volte

Quest'anno l'anniversario della Fondazione dell'Istituto, il n. 105, è stato marcato da un dono speciale per la nostra comunità IMC del Congo e per tutta la Chiesa: l'ordinazione diaconale di Ariel Osvaldo Tosoni.

Arrivato a Kinshasa quattro anni fa dall'Argentina, dopo alcuni mesi di studio della lingua francese, nel mese di ottobre 2002 Ariel iniziava lo studio della teologia all'Istituto St. Eugène de Mazenod. Il giorno 8 dicembre 2005 emise la professione perpetua e il 29 gennaio 2006 ricevette l'ordinazione diaconale.

L'ordinazione diaconale ebbe luogo nella nostra Parrocchia Mater Dei di Kimbondo, e fu preparata con la collaborazione generosa dei parrocchiani, dei seminaristi del filosofico "Antonio Barbero" e del teologato "Joseph Alllamano".

La celebrazione avvenne all'aperto davanti alla chiesa ove erano stati messi i banchi e alcune tende che dovevano proteggere dal sole. In realtà la gente che arrivò per la celebrazione straripava dalle tende e cercava di proteggersi dal sole con improvvisati parasoli.  Quando il caldo si fece sentire più intenso, vi fu un commovente corsa delle "mamàs" a cedere i loro parasoli ai sacerdoti concelebranti. La parrocchia di Mater Dei è ricca di congregazioni religiose e questa caratteristica era riflessa anche nella composizione della corale che animò la liturgia. Presiedeva la celebrazione Mons. Giovanni d'Aniello, Nunzio Apostolico nella Repubblica Democratica del Congo, attorniato dal Superiore Regionale P. Alonso, vari Missionari della Consolata ed altri Sacerdoti.

Particolarmente apprezzata l' omelia "personalizzata" nella quale, rivolgendosi ad Ariel come amico, il Nunzio condivideva con lui il significato dell'ordine del Diaconato: servitore incondizionato del Signore e del suo popolo. Prima di concludere la celebrazione, Ariel prese la parola per esprimere la sua riconoscenza al Signore, alla sua famiglia, alla congregazione e a tutti i partecipanti alla sua ordinazione. 

Particolarmente toccante fu un suo gesto. Tenendo in mano un'ampolla disse "Quando salutai mio papà, quattro anni fa, egli mi diede quest'ampolla piena di terra argentina perchè portassi con me qualcosa di casa mia. Adesso che ho partecipato alla vostra vita per quattro anni, spargo questa terra d'Argentina sulla terra del Congo per significare l'unione dei nostri due paesi e simbolizzare il compito del missionario: fare di tutti i popoli una sola famiglia".

La celebrazione continuò dopo la Messa nel prato davanti alla residenza dei missionari.  Un  pranzo ben preparato permise a un bel numero di persone, onfratelli IMC, religiosi e religiose, membri della parrocchia Mater Dei e degli "Amici Missioni Consolata", di fraternizzare ed augurare ad Ariel un generoso servizio alla missione.  Durante il pranzo sia il Nunzio che Ariel passarono a salutare a tutti i
presenti assisi ai loro tavoli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Recenti

Finestre sul mondo

19 Ott 2021 Finestra sul Mondo

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

19 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. Il mister…

18 Ott 2021 Preghiere Missionarie

Visita Canonica nella zona del Meru

Visita Canonica nella zona del…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Il Vescovo Ponce de León: "La via per uscire dalla crisi è un dialogo nazionale realmente inclusivo"

Il Vescovo Ponce de León: …

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Mons. Giovanni Crippa nuovo vescovo di Ilheús

Mons. Giovanni Crippa nuovo ve…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Indigeni migranti a Boa Vista …

18 Ott 2021 Missione Oggi

Finestre sul mondo

12 Ott 2021 Finestra sul Mondo

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

12 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. I frutti …

11 Ott 2021 Preghiere Missionarie