May 24, 2022 Last Updated 10:39 AM, May 23, 2022

Italia: Celebrazione Padri Giubilari

Categoria: I Nostri Dicono
Visite: 1684 volte

Album foto

{mosimage}L’occasione è buona per fare un bilancio del tanti nostri anni di vita religiosa; un bilancio che sia di invito a non tirare i remi in barca, ma sia piuttosto di stimolo per proseguire il nostro cammino facendo frutto di quanto abbiamo seminato e raccolto lungo la via.
Il Concilio Vaticano II, parlano della vita religiosa in rapporto al mondo e alla società civile, sottolinea come si tratti di una peculiare testimonianza resa allo spirito delle beatitudini (LG n. 31), perché siamo in presenza di una delle forme più singolari della fioritura carismatica della vita della Chiesa. In questa prospettiva c’è un ministero al quale nessun cristiano può sottrasi, quello dell’evangelizzazione; nessuno, specialmente i religiosi.

Nell’esortazione apostolica di Giovanni Paolo II, “Vita consacrata”, il papa dichiara esplicitamente che nella vita consacrata “è compreso il compito di dedicarsi totalmente alla missione” (n. 72). Del resto sappiamo molto bene come la storia della missione sia strapiena di uomini religiosi che si sono consacrati alla missione della Chiesa. Ecco qui indicati alcuni temi su cui tracciare un bilancio dei nostri molti anni di vita religiosa: spirito delle Beatitudini e testimonianza missionaria. Ne abbiamo ancora per la nostra vita futura?

Questo vale per noi che facciamo memoria dei nostri 60, 50, e 25 anni di vita religiosa, ma valgono anche per tutti noi qui presenti. Il nostro Fondatore ci diceva che i voti religiosi sono mezzi per tendere alla perfezione e ci esortava ad esaminarci proprio a partire da questi (Conf. I, 114-116). E già verso la fine della sua vita, nel 1923, parlando ai neo-professi, di quell’anno nel Santuario della Consolata, terminava dicendo: “I tre voti sono la forza nostra, di cui avrete a rendere conto”. Non è questa una minaccia, ma un’esortazione, che un uomo buono faceva ai suoi missionari al termine della sua vita. Invitava perciò alla fermezza nelle cose e ad essere uomini (Conf. III, 695- 697).

A partire perciò da queste esortazioni, che ci vengono dalla Chiesa e dal nostro Padre Fondatore, e sulle quali siamo invitati a tracciare un bilancio, a nome dell’Istituto voglio ringraziare i festeggiati perché si sono consacrati nella vita religiosa e alla missione ormai da moltissimi anni. “Ce l’abbiamo fatta”, dirà qualcuno, magari pensando a qualche confratello vicino, su cui non si sarebbe puntato nemmeno un soldo bucato. Dei mei compagni di noviziato qualcuno pensava di me così, ma io l’ho pensato di altri… Eppure è andata bene e ognuno ha dato molto all’Istituto a secondo dei suoi carismi e delle sue capacità. Buona parte dei qui festeggiati penso che vorrebbero ricordare e ringraziare il padre Maestro, per noi padre Delio Lucca, un uomo tutto di un pezzo, come ce ne sono pochi: onesto e laborioso, uomo di preghiera che non si poteva non ammirare e amare.

{mosimage} Ora i nostri ringraziamenti vanno al Padre Generale, padre Aquileo Fiorentini, che a tutti noi ha inviato una lettera di partecipazione e augurio per il nostro giubileo d’oro di professione religiosa e per gli altri giubilei. Un particolare grazie anche a padre Gioda, superiore regionale, che ci ha inviato una lettera di partecipazione molto personalizzata e scritta con il cuore. Infine, grazie a tutti i confratelli vicini e lontani. Li abbiamo ammirati perché sono stati buoni e pazienti con noi e perché abbiamo fatto e stiamo facendo un lungo cammino con loro. Ci hanno sopportati nel bene e nel male. Un ricordo particolare va a padre Giulio Cesare, anch’egli giubilare, persona bella e generosa in questo momento molto difficile che sta vivendo a causa della sua salute.

Infine, grazie al Signore che ci ha protetti e messo una mano sul capo; grazie alla Consolata, nostra patrona. Della loro protezione abbiamo avuto molto bisogno! E ne avremo bisogno anche negli anni a venire.



Recenti

Un momento di ristoro nel cammino

Un momento di ristoro nel camm…

23 Mag 2022 I Nostri Missionari Dicono

Beata te che hai creduto

23 Mag 2022 Preghiere Missionarie

Lettera alla comunità

23 Mag 2022 Missione Oggi

Missione al Nord Est. Visita Canonica in Brasile

Missione al Nord Est. Visita C…

23 Mag 2022 I Nostri Missionari Dicono

VI domenica del tempo di Pasqu…

18 Mag 2022 Domenica Missionaria

Finestre sul mondo

17 Mag 2022 Finestra sul Mondo

Abbiamo molto di cui esserti grati

Abbiamo molto di cui esserti g…

15 Mag 2022 I Nostri Missionari Dicono

Alla scuola della missione

Alla scuola della missione

15 Mag 2022 I Nostri Missionari Dicono

Lettera al padre Norberto

15 Mag 2022 Missione Oggi

Beato te, Simone...

15 Mag 2022 Preghiere Missionarie