Oct 21, 2021 Last Updated 1:03 PM, Oct 19, 2021

Sempre con i malati. Padre Zubia e l’ospedale di Ikonda ai tempi del Covid

Letto 490 volte
Vota questo articolo
(4 Voti)

Padre Luis Zubia, per gli amici (Mzee Mali Kavu), da oltre 50 anni svolge il servizio missionario nella terra tanzaniana e appartiene al popolo basco, gente forte e resiliente del nord della Spagna. Tutta una vita spesa per il vangelo e consolando il popolo di Dio. Arrivato in Tanzania, padre Zubia ha lavorato tra i Wahehe, Wabena, Wakinga, e Wagogo in numerose missioni come Kisinga, Tosamaganga, Ng’ingula, Madege e Sanza. Oggi, più avanti negli anni, presta il servizio di cappellano nel nostro ospedale di Ikonda in Tanzania. Da otto anni accompagna la malattia, il dolore e le speranza di tanti malati che visita regolarmente. Con lui all'ospedale di Ikonda lavorano anche i padri William Mkalula, Marco Turra e Riccardo. 

Grazie alla protezione della nostra Madre Consolata, le offerte dei benefattori, il servizio di tanti volontari e i le offerte di gente di buona volontà si riesce a portare avanti l'opera della consolazione soprattutto ai più poveri. 

Anche in questa parte del mondo, il Covid19 si è fatto sentire con forza. Padre Zubia, con già 78 anni sulle spalle non si spaventa né si arrende: prende tutte le misure possibili ogni volta che fa la visita ai i malati, deve proteggersi per proteggere, ma dobbiamo stare loro vicini. “Abbiamo malati di ogni tipo e di ogni confessione religiose ma tutti chiedono di pregare per loro. Non importa che siano musulmani, cristiani o di altre religioni -dice il missionario- alla fine abbiamo in qualche modo tutti lo stesso Dio”.

“Faccio il mio giro fra i malati al mattino presto e poi lo rifaccio subito dopo pranzo: c’è chi vuole sentire una parola di conforto, altri chiedono il sacramento della riconciliazione e la santa comunione". Al termine della giornata, i padri e le suore impegnati nell'ospedale e tutti coloro che possono si riuniscono per celebrare l'eucaristia. “Sono contento di offrire questo servizio di consolazione ai deboli, è l'opera è della nostra madre Consolata; è lei che l’ha voluta ed è lei che la sostiene. Per i più poveri.

* Godfrey Msumange é Consigliere Generale per il continente africano

Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

Finestre sul mondo

19 Ott 2021 Finestra sul Mondo

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

19 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. Il mister…

18 Ott 2021 Preghiere Missionarie

Visita Canonica nella zona del Meru

Visita Canonica nella zona del…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Il Vescovo Ponce de León: "La via per uscire dalla crisi è un dialogo nazionale realmente inclusivo"

Il Vescovo Ponce de León: …

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Mons. Giovanni Crippa nuovo vescovo di Ilheús

Mons. Giovanni Crippa nuovo ve…

18 Ott 2021 I Nostri Missionari Dicono

Indigeni migranti a Boa Vista …

18 Ott 2021 Missione Oggi

Finestre sul mondo

12 Ott 2021 Finestra sul Mondo

XXIX Domenica del Tempo Ordina…

12 Ott 2021 Domenica Missionaria

Ottobre missionario. I frutti …

11 Ott 2021 Preghiere Missionarie