Jul 22, 2019 Last Updated 7:42 PM, Jul 21, 2019

Monsignor Pante: ministro della riconciliazione

Letto 406 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)
Etichettato sotto

Fondata nel 2001, la diocesi di Maralal, in territorio di Samburu, nel nord del Kenya, comprende 14 parrocchie, con una popolazione di 300.000 abitanti, di cui il 25% cristiani. La diocesi di 21 mila km2 è guidata da un vescovo italiano, Mons. Vigilio Pante, missionario della Consolata. Nato nel 1946 a Lamon, Belluno (Italia) padre Pante arriva in Kenya nel 1972. Lavora nella diocesi di Nyeri e poi a Marsabit, al Nord. Dopo 29 anni, nell’ottobre del 2001, diventa vescovo della nascente diocesi. 

Mararal

La Cattedrale di Maralal

Nella cappella della casa episcopale

Mons. Pante ha appena compiuto 73 anni e afferma che una delle principali sfide del suo ministero episcopale è sempre stata quella di lavorare per creare armonia tra i popoli Samburu, Turkana e Pokot che abitano il territorio. I conflitti tra loro erano ricorrenti. Perciò, ha scelto il motto episcopale "Con il ministero della riconciliazione”. Mons. Pante inizia a creare occasioni per il dialogo: il mercato come luogo di incontro mentre si vendono e acquistano prodotti; la scuola interetnica per insegnare ai bambini una convivenza pacifica valorizzando le diversità e la Chiesa dove la fede e l’amore uniscono.

Donne della etnia Pokot ritornano dal mercato

02 INMD3 05 DSC 8432

02 INMD3 06 DSC 8260

Scuola inter-etnica accoglie gli studenti Samburu Turkana e Pokot

Scuola Suor Irene a Maralal

Studenti delle scuole di Loroki nella diocesi di Maralal

In un'intervista avvenuta nel punto panoramico della Valle Suguta, uno dei posti più belli del Kenya, Mons. Pante con molta gioia e buon umore, fa una valutazione dei 18 anni di evangelizzazione nella diocesi di Maralal.

Al servizio della Diocesi ci sono 20 sacerdoti diocesani e 12 sacerdoti missionari religiosi, oltre a 45 suore di otto congregazioni diverse. Oltre al vescovo, altri cinque missionari della Consolata lavorano nella Diocesi.

Casa della Pace a Lesiolo  Maralal

Parrocchia di Baragoi

Mons. Pante con i padri Patias e Jorge Kibura

Mons. Pante ha costruito il Seminario Minore

I seminaristi diocesani di filosofia e teologia sono 14 con buone prospettive per il futuro. Le scuole della diocesi sono tra le migliori. A Wamba c'è un ospedale e nelle comunità la prima preoccupazione sono i pozzi per l'approvvigionamento d’acqua. L'evangelizzazione vede la partecipazione decisiva dei catechisti. Ogni anno il numero dei battezzati aumenta e la Chiesa cresce. Con soddisfazione, Mons. Pante sottolinea i progressi dei primi 50 anni di evangelizzazione nella regione di Maralal.

Il vescovo ha investito nella formazione delle nuove generazioni per cambiare il comportamento degli adulti nella convivenza tra diversi gruppi etnici. Per costruire una cultura di pace Mons. Pante ha deciso di iniziare con i bambini. "Chiunque studi e giochi insieme un giorno lascerà il fucile e userà la penna. In 15 anni di lavoro ci sono stati cambiamenti importanti. Il Kenya di oggi è diverso dal Kenya di ieri", afferma con determinazione il Vescovo.

Le strade pietrose e polverose insieme al clima secco a causa della scarsità delle piogge rendono più difficile la vita della popolazione nomadica che deve percorrere lunghe distanze per trovare pascoli e acqua per i greggi e le mandrie. Anche così, la creazione rappresenta una grande ricchezza in mezzo al clima arido. Lungo le strade e nei campi è molto comune trovare capre, bovini e cammelli in cerca di pascolo e acqua guidati dei pastori.

02 INMD3 14 DSC 7923

02 INMD3 15 DSC 8381

Al lavoro, l'uomo di solito segue la mandria e si prende cura della loro sicurezza. Le donne invece, si occupano dell’approvvigionamento dell’acqua, della legna per cucinare e della preparazione del cibo, compito anche dei giovani.

Le scuole, le chiese e il mercato nel villaggio sempre pieno di gente mostra una società viva e in costante trasformazione.

02 INMD3 16 DSC 8654

02 INMD3 17 DSC 7964

Valle Suguta

02 INMD3 19 DSC 7938

02 INMD3 20 DSC 8667

02 INMD3 21 DSC 8195

02 INMD3 22 DSC 8832

Donna Pokot a Maralal

02 INMD3 24 DSC 8441

02 INMD3 25 Il mercato come luogo di incontro e dialogo

02 INMD3 26 DSC 8730

 Mons. Pante in moto una delle sue passioni

Ultima modifica il Martedì, 07 Maggio 2019 17:31
Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

Sinodo sull'Amazzonia, una Chiesa “ponte” dal volto indigeno

Sinodo sull'Amazzonia, una Chi…

18 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Come è, come è stata e come sarà la Segreteria di Stato vaticana

Come è, come è stata e come …

18 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Maternità e paternità spirituale dell’animatore missionario di bambini e adolescenti di oggi

Maternità e paternità spirit…

18 Lug 2019 Missione Oggi

Preghiera per la foresta amazzonica

Preghiera per la foresta amazz…

18 Lug 2019 Preghiere Missionarie

XVI Domenica - T. O. - Anno C

XVI Domenica - T. O. - Anno C

18 Lug 2019 Domenica Missionaria

REPAM. Unidad en la diversidad...

REPAM. Unidad en la diversidad…

14 Lug 2019 I Nostri Missionari Dicono

Papa Francesco, sette donne tra i membri della Congregazione dei religiosi

Papa Francesco, sette donne tr…

11 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Messa del Papa per i migranti: gli “ultimi” devono essere aiutati

Messa del Papa per i migranti:…

11 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Papa: siano organizzati in modo esteso e concertato corridoi umanitari per i migranti

Papa: siano organizzati in mod…

08 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Amazonía: ver y escuchar.

Amazonía: ver y escuchar.

08 Lug 2019 Finestra sul Mondo