Jul 16, 2019 Last Updated 8:51 AM, Jul 14, 2019

Torino - Casa Madre: Festa del Beato Giuseppe Allamano

Letto 371 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Bella e solenne, la festa del beato Allamano, il 16 febbraio, in Casa Madre a Torino. Ad essa ci siamo preparati con un triduo serale dove missionari e missionarie hanno cantato i vespri nella chiesa che conserva del spoglie del beato Fondatore e dove si sono alternati all’ambone due fratelli coadiutori e un trio di laici che hanno portato la loro testimonianza su come hanno conosciuto l’Allamano e sul ruolo da lui avuto nella loro esperienza di vita.

18 INMD1 01 Fr Reyes e fr Bonaudo

Fratel Francesco Reyes (spagnolo), medico e direttore dell’ospedale e lebbrosario di Gambo in Etiopia, la prima sera ha messo in evidenza lo spirito di famiglia voluto dall’Allamano e l’apertura alla “missione ad gentes”.

Fratel Gianfranco Bonaudo, il giorno dopo, ha parlato della sua esperienza in Tanzania come tempo  in cui ha conosciuto il Fondatore nei suoi insegnamenti sulla santità, lo spirito di famiglia, l’amore alla Madonna e al lavoro e questo l’ha portato ad innamorarsi della missione e dei missionari.

18 INMD1 02 Video sull Allamano

La terza sera, introdotta da un breve video riassuntivo della vita e del carisma dell’Allamano, ha ospitato la testimonianza tre laici legati a filo diverso ai missionari della Consolata.

Paolo Deriu, ha lavorato in Mozambico come aggregato all’istituto e oggi offre il suo servizio nell’ufficio migranti della diocesi di Torino. Per lui il «fuoco della missione» ispirato dall’Allamano gli ha dato forza e coraggio nelle fatiche e contrarietà della vita missionaria.

Angelo D’Auria ha lavorato come volontario in Tanzania ed oggi partecipa dell’associazione «Impegnarsi serve». Ha conosciuto l’Allamano soprattutto dalla vita dei missionari: il loro stile e la loro opera sono un valore aggiunto per la sua vita.

18 INMD1 03 Il trio di laici D Auria Losana Deriu

Toccante, infine, la testimonianza del dott. professor Ottavio Losana, per tanti anni medico di famiglia di Casa Madre. È cresciuto con una vera devozione per l’Allamano grazie ai genitori e soprattutto ai nonni materni che l’avevano conosciuto e frequentato di persona. In famiglia lo chiamavano «barba santo» (zio santo) e questa era l’idea che la gente si era fatta di lui prima ancora del processo di beatificazione.

Sabato 16, la festa ha avuto il suo momento apicale con la messa solenne presieduta da mons. Piergiorgio Micchiardi, già vescovo di Acqui ed ora in pensione a Carignano, accompagnato da più di 50 concelebranti, confratelli di Casa Madre e delle case vicine, ma anche da molti sacerdoti diocesani amici.

18 INMD1 04 Messa nella chiesa del Fondatore

Nella sua omelia, prendendo spunto dalle letture del giorno, il presule ha sottolineato il cuore universale del beato Allamano perché la buona notizia del Vangelo giungesse a tutti, il suo stile teso innanzitutto all’elevazione dell’ambiente e alla promozione della persona umana e il suo affetto verso i missionari e missionarie dimostrato anche rispondendo personalmente alle loro missive.

18 INMD1 05 Mons Micchiardi

La chiesa affollata di suore missionarie della Consolata e di altre famiglie religiose e da molti amici dei nostri istituti ha vibrato di gioia nel ricordo del beato Fondatore e ha concluso la celebrazione stringendosi con i sacerdoti attorno al suo sepolcro per la preghiera finale: «O Padre che nel beato Giuseppe Allamano hai suscitato un ardente desiderio di cooperare al tuo disegno universale di salvezza, concedi a noi di crescere nello stesso zelo fino a dare la vita per i fratelli».

Dopo la mensa eucaristica, la festa è continuata con la mensa del refettorio a cui hanno partecipato i sacerdoti e altri amici in un clima di grande gioia e fraternità.

Ultima modifica il Lunedì, 18 Febbraio 2019 21:47
Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

REPAM. Unidad en la diversidad...

REPAM. Unidad en la diversidad…

14 Lug 2019 I Nostri Missionari Dicono

Papa Francesco, sette donne tra i membri della Congregazione dei religiosi

Papa Francesco, sette donne tr…

11 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Messa del Papa per i migranti: gli “ultimi” devono essere aiutati

Messa del Papa per i migranti:…

11 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Papa: siano organizzati in modo esteso e concertato corridoi umanitari per i migranti

Papa: siano organizzati in mod…

08 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Amazonía: ver y escuchar.

Amazonía: ver y escuchar.

08 Lug 2019 Finestra sul Mondo

Documento congiunto degli Istituti Missionari di Fondazione Italiana, maschili e femminili

Documento congiunto degli Isti…

08 Lug 2019 Missione Oggi

San Benedetto: Adorazione Eucaristica

San Benedetto: Adorazione Euca…

08 Lug 2019 Preghiere Missionarie

XV Domenica - T. O. - Anno C

XV Domenica - T. O. - Anno C

08 Lug 2019 Domenica Missionaria

La tierra es sagrada

La tierra es sagrada

04 Lug 2019 I Nostri Missionari Dicono

Roraima: crianças imigrantes Warao são batizadas

Roraima: crianças imigrantes …

04 Lug 2019 I Nostri Missionari Dicono