Stampa questa pagina

“Sacramenti e inculturazione”, un volume Lev per un cammino di fede in una Chiesa “in uscita”

Pubblicato in Missione Oggi
Letto 258 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Si intitola Sacramenti e inculturazione. Per un cammino di fede in una Chiesa “in uscita” il nuovo volume edito dalla Libreria Editrice Vaticana – Dicastero per la Comunicazione a firma di Alfonso Giorgio, dottore in Teologia, è assistente ecclesiastico nazionale del Movimento apostolico ciechi e parroco nell’arcidiocesi di Bari-Bitonto.

«Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato» (Mt 28, 19-20). La Chiesa guidata dal Signore si avvicina all’uomo ed evangelizza con la bellezza della liturgia, afferma nella presentazione al volume monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione. La liturgia e l’evangelizzazione, scrive, «sono intimamente connesse, motivo per cui la liturgia è una realtà evangelizzante in sé stessa». La liturgia, infatti, è il luogo dove si nasce, si cresce, quindi si vive, la nuova vita; formare il battezzato nello spirito della liturgia ed educarlo all’azione liturgica permette di intendere la preghiera come perfetto connubio tra fede e vita. 

«Nell’esortazione apostolica Evangelii gaudium, dedicata all’annuncio del Vangelo nel mondo attuale, Papa Francesco sottolinea il connubio tra liturgia ed evangelizzazione, affermando che “l’evangelizzazione gioiosa si fa bellezza nella Liturgia in mezzo all’esigenza quotidiana di far progredire il bene. La Chiesa evangelizza e si evangelizza con la bellezza della Liturgia, la quale è anche celebrazione dell’attività evangelizzatrice e fonte di un rinnovato impulso a donarsi” (cfr. EG 24)». 

Nell’opera di Alfonso Giorgio – sottolinea Fisichella – si evince come l’autore colga l’invito del Pontefice a ricercare la bellezza evangelizzante della liturgia, concentrandosi sul tema dell’inculturazione della fede e dell’annuncio del Vangelo che la Chiesa “in uscita” concretizza tramite la singolarità della stessa liturgia, ritenendo la bellezza un attributo di Dio e della sua rivelazione; cogliere la sfida della Nuova Evangelizzazione significa saper comprendere e osservare le diverse situazioni in modo da adottare un atteggiamento coerente con il contesto. Questo aiuterà la Chiesa a evangelizzare in tutti i luoghi tenendo in considerazione anche le nuove culture digitali in quanto l’evangelizzazione rappresenta un modo unico per far incontrare il Signore agli uomini.

Il volume fa parte di Per la vita del mondo, la collana dell’Editrice che raccoglie riflessioni e studi di Teologia della Liturgia con lo scopo di promuoverne i risvolti esistenziali, pastorali e culturali sia all’interno della compagine ecclesiale che nell’areopago policentrico della nostra era.

La presentazione del libro avrà luogo mercoledì 3 aprile, alle 17.30, presso la Sala Marconi di Palazzo Pio. Dopo un saluto introduttivo di fra Giulio Cesareo Ofm Conv., interverranno monsignor Rino Fisichella, l’autore Giorgio e il professor Ambroise Atakpa, professore di Teologia Dogmatica presso la Pontificia Università Urbaniana. L’incontro sarà moderato dalla dottoressa Cecilia Seppia, giornalista Vatican News.

 

Devi effettuare il login per inviare commenti