Jul 03, 2022 Last Updated 9:59 AM, Jun 29, 2022

Finestre sul mondo

Pubblicato in Finestra sul Mondo
Letto 87 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

 20220530 finestre

Vertice UNIONE AFRICANA. Temi scottanti di attualità.

www.africarivista.it
I capi di Stato riuniti a Malabo hanno indicato che terrorismo, malgoverno e colpi di stato possono essere interconnessi e aggravare le crisi umanitarie che affliggono il continente ma non hanno comunicato in via solenne provvedimenti concreti per contrastare le sfide più importanti del continente in questo momento: il terrorismo, i cambiamenti di governo incostituzionali, l’emergenza climatica e i bisogni umanitari in aumento.
Continua a leggere...

NIGER. I rifugiati arrivano a decine di migliaia.

www.africarivista.it
Molti altri sfollati stanno infatti ancora arrivando dai paesi vicini, dove i gruppi armati hanno intensificato gli attacchi alle popolazioni civili: in Mali e Burkina Faso i militanti legati al gruppo Stato islamico e ad al-Qaeda hanno costretto migliaia di persone a varcare i confini e lo stesso accade nel nord-ovest della Nigeria, dove bande armate che rapiscono persone a scopo di riscatto continuano a scatenare violenze mortali.
Continua a leggere...

CHARLES DEL FOUCAULD, il Santo che “non ha fatto nulla”

www.fides.org
Ciò che colpisce nella avventura cristiana di San Charles de Foucauld è che lui, durante la sua vita, “sembra non abbia fatto nulla”. Non ha convertito nessuno, non ha fondato niente, non è riuscito a realizzare nessuno dei suoi progetti, non ha “portato a casa risultati”. Chiarles de Foucauld ha soltanto amato Gesù, imitandolo in tutto, fino alla morte. Proprio per questo la sua vicenda suggerisce a tutti i battezzati che per essere Chiesa “non è necessario costruire grandi imprese”, che ogni attività ecclesiale è feconda solo se e quando “scaturisce dall’incontro e dall’amore a Cristo”, mentre “senza l’amore a Cristo, di noi restano solo strutture costose, siano esse fisiche che umane”.
Continua a leggere...

 CHIESA ORTODOSSA ucraina legata a Mosca rompe i rapporti con Patriarcato russo.

www.asianews.it
Il sinodo della Chiesa ucraina che fa capo al metropolita Onofry ha proclamato ieri la sua piena autonomia dal Patriarcato di Mosca. Alla base della decisione ci sono le divergenze sull’invasione russa dell’Ucraina, definita da Onufry “la guerra di Caino”. La rottura di ieri è assai grave nel pianeta ortodosso filorusso, e dalle imprevedibili conseguenze per il mondo cristiano. Il sinodo presieduto dal metropolita Onufry ha diramato un comunicato con il quale dichiara di non poter più accettare le prese di posizione di Kirill a sostegno della guerra.
Continua a leggere...
Leggi anche...

ITALIA. Il caso letterario di Sabrina Efionayi

www.africarivista.it
«Quando scrivo mi sento al sicuro» è il mantra di Sabrina Efionayi, autrice di origine nigeriana nata a Castel Volturno. Ce lo svela nella nostra conversazione sul significato di scrivere e avere doppie radici in Italia oggi. Si sta affermando una nuova generazione di autori e (soprattutto) autrici con background migratorio, che attraverso i libri indagano la propria identità. Da noi è un fenomeno recente rispetto ad altri Paesi, che si fatica a definire fuori dai cliché della letteratura della diaspora e postcoloniale, spesso inadeguati.
Continua a leggere...

Nasce a Parigi un nuovo ISTITUTO DI STORIA DELLE MISSIONI.

www.mondoemissione.it
Sarà presentato lunedì prossimo presso l’Institut Catholique de Paris e sarà un luogo di ricerca universitaria interdisciplinare, ecumenica e internazionale sul legame tra missioni cristiane, culture, scienze, teologia e spiritualità. Ma anche un crocevia del dialogo tra religioni e geopolitica.
Continua a leggere...

NUOVI CARDINALI. Alcune riflessioni a proposito delle scelte di Papa Francesco

www.asianews.it & www.agensir.it

Mons. Poola, il primo dalit tra i nuovi cardinali.
Tra i nuovi cardinali annunciati oggi da papa Francesco c’è anche una prima volta molto importante per la Chiesa cattolica dell’India: la porpora all’arcivescovo di Hyderabad, mons. Anthony Poola, segnerà l’ingresso nel Collegio cardinalizio di un dalit, cioè di una persona proveniente dal gruppo più svantaggiato dei “fuori casta”. Mons. Poola, 61 anni, è infatti un presule di etnia telugu nato in una famiglia di dalit del villaggio di Poluru, nella diocesi di Kurnool nell’Andhra Pradesh.
Continua a leggere...

William Goh, il primo cardinale di Singapore.
Per la prima volta anche la Chiesa cattolica di Singapore avrà un cardinale: si tratta dell’arcivescovo William Goh Seng Chye. La nomina a cardinale di mons. Goh è un riconoscimento al ruolo della piccola ma molto attiva Chiesa singaporeana, una Chiesa “di frontiera” anche in un contesto economicamente progredito e socialmente evoluto: pur essendo una minoranza i cattolici sono molto impegnati per l’intera popolazione e per la folta comunità immigrata.
Continua a leggere...

Mons.Leonardo Steiner. Arcivescovo di Manaus. Una Gioia per tutta l'Amazzonia.
Questa nomina non riguarda solo me”, ma è “una gioia per tutta l’Amazzonia”. L’arcivescovo ha evidenziato come “Papa Francesco abbia un affetto speciale per l’Amazzonia e per le Chiese che sono in Amazzonia”, ricordando in particolare la sua telefonata durante il momento più tragico della pandemia, quando Manaus era la “capitale mondiale” del Covid-19. Ora, con questa nomina, “dimostra ancora una volta la sua vicinanza alle nostre Chiese, la sua vicinanza alla nostra regione”.
Continua a leggere...

Mons. Costa, arcivescovo di Brasilia. Una delicatezza per la chiesa del Brasile.
Per Mons. Costa, arcivescovo di Brasilia, la sua nomina rappresenta “una grande delicatezza del Santo Padre per la Chiesa di Brasilia e per la Chiesa del Brasile. Voglio continuare a servire con gioia, guardando sempre a Maria, che è la serva del Signore: le chiedo sempre di aiutarmi a servire, per continuare a servire la Chiesa con gioia. Possa io fare della mia vita sempre un dono di servizio, un dono di amore, servendo la Chiesa di Brasilia, servendo la Chiesa del Brasile e aiutando il Papa a servire e governare la Chiesa del mondo.
Continua a leggere...

CAMBOGIA. Leader buddisti onorano il Vescovo per il suo contributo alla società.

www.fides.org
Il Vescovo Olivier Schmitthaeusler, Vescovo francese della Società delle Missioni Estere di Parigi, è stato onorato dai leader buddisti in Cambogia per il suo prezioso contributo alla società. Tra le motivazioni dl premio, che conferma gli ottimi rapporti tra la comunità cattolica in Cambogia e la comunità buddista, si afferma il riconoscimento del sostegno offerto dal vescovo ai buddisti locali e alla comunità monastica di una specifica Pagoda.
Continua a leggere...

Ultima modifica il Martedì, 31 Maggio 2022 12:31
Altro in questa categoria: Finestre sul mondo »
Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

XIV Domenica del Tempo Ordinar…

28 Giu 2022 Domenica Missionaria

Finestre sul mondo

28 Giu 2022 Finestra sul Mondo

La consolazione che viene da M…

27 Giu 2022 Preghiere Missionarie

Il perdono possibile e necessa…

27 Giu 2022 Missione Oggi

Mons. Elio Rama: "La missione è audace..."

Mons. Elio Rama: "La miss…

27 Giu 2022 I Nostri Missionari Dicono

Mi abbandono tra le braccia di Dio ed in quelle di Maria

Mi abbandono tra le braccia di…

27 Giu 2022 I Nostri Missionari Dicono

XIII Domenica del Tempo Ordina…

22 Giu 2022 Domenica Missionaria

Finestre sul mondo

22 Giu 2022 Finestra sul Mondo

La consolazione che viene da G…

19 Giu 2022 Preghiere Missionarie

Il carisma in movimento

Il carisma in movimento

18 Giu 2022 I Nostri Missionari Dicono