Sep 20, 2018 Last Updated 10:01 PM, Sep 19, 2018

Teologo africano: “La missione della Chiesa in Africa nasce dalla misericordia”

Pubblicato in Finestra sul Mondo
Letto 201 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

“La missione della Chiesa nasce dalla misericordia, dalla compassione che si prova verso la realtà spirituale e sociale degli uomini. Misericordia, dal suo significato etimologico, significa lasciarsi toccare dalla miseria degli altri. La storia dell’Esodo rappresenta un quadro abbastanza perfetto”: lo spiega in una riflessione inviata all’Agenzia Fides, p. Donald Zagore, teologo della Società delle Missioni Africane, motivando la presenza e l’azione della Chiesa nell'ampia e complessa realtà del continente africano.

“Due attività fondamentali caratterizzano l’azione di Dio: la prima è l’attenzione che Egli presta alla sofferenza umana. Si lascia toccare dalla miseria del suo popolo, rimane sconvolto nel profondo dalla sofferenza che è emotivamente compatibile con l’esperienza dolorosa che l’uomo sperimenta. Tuttavia, Dio non si limita semplicemente a simpatizzare emotivamente, ma agisce: esce da se stesso e va incontro all’uomo, per offrirgli la libertà della sua salvezza”, sottolinea p. Zagore.

“Cristo nella sua attività salvifica, farà lo stesso”, continua il sacerdote. “Rimane pieno di compassione per i peccatori, per i poveri, per l’angoscia e per tutti coloro che sono imprigionati fisicamente, spiritualmente e culturalmente. Per mostrare quanto spesso il suo cuore rimane commosso dalla sofferenza e dalla miseria umana, piange la morte del suo amico Lazzaro. Cristo non si ferma semplicemente all’aspetto compassionevole ma agisce. Guarisce i malati, nutre le folle, risuscita i morti, perdona i peccati e annuncia anni di benedizioni e liberazione per i prigionieri”. Questa prospettiva delinea il volto della Chiesa in Africa che, in tutte le sue componenti, è sempre vicina a chi soffre, per portare la Buona novella dell’amore di Dio.

“Da questa prospettiva emerge l’essenza fondamentale dell’attività missionaria della Chiesa che consiste nell’apertura all’alterità, nell’essere toccati dalle condizioni di miserie, sofferenze spirituali, fisiche e morali degli uomini. La Chiesa in Africa va alle periferie, attraversa i confini, supera ostacoli climatici e culturali, per offrire la libertà, la pace e la gioia che solo il Vangelo di Cristo proclamato e vissuto con zelo può offrire pienamente”.

Analizzando ancora l’aspetto missionario della Chiesa, p. Zagore dichiara: “Una Chiesa che non è misericordiosa non può essere missionaria. Poiché la Chiesa è missionaria e misericordiosa per natura. Non possiamo dissociare la missione dalla misericordia. Missione e misericordia sono costitutive dell’essere della Chiesa. La missione fondamentale della Chiesa è essere uno strumento di misericordia per l’umanità”, conclude il sacerdote. (DZ/AP)

Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

L’Asia, continente di migranti…

20 Set 2018 Finestra sul Mondo

Bono: “Il Papa straordinario. …

20 Set 2018 Finestra sul Mondo

Les gangs de Kinshasa… Kuluna …

19 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

Consiglio Continentale - Regio…

19 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

“Brillano nel cielo essi che s…

18 Set 2018 I Nostri Missionari Dicono

La guerra all’analfabetismo no…

17 Set 2018 Finestra sul Mondo

Fame nel mondo: l’ultimo milia…

17 Set 2018 Finestra sul Mondo

Preghiera ai Santi Andrea Kim…

17 Set 2018 Preghiere Missionarie

Humanae Vitae: an African Ency…

17 Set 2018 Missione Oggi

XXV Domenica - T. O. Anno B

17 Set 2018 Domenica Missionaria