Chi cerca il Signore non manca di nulla

Chi cerca il Signore non manca di nulla Francisco Martínez
Pubblicato in Preghiere Missionarie
Vota questo articolo
(0 Voti)
LEGGI

Dal Vangelo secondo Giovanni (1, 43-50)
Il giorno dopo Gesù volle partire per la Galilea; trovò Filippo e gli disse: "Seguimi!". Filippo era di Betsàida, la città di Andrea e di Pietro. Filippo trovò Natanaele e gli disse: "Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè, nella Legge, e i Profeti: Gesù, il figlio di Giuseppe, di Nàzaret". Natanaele gli disse: "Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?". Filippo gli rispose: "Vieni e vedi". Gesù intanto, visto Natanaele che gli veniva incontro, disse di lui: "Ecco davvero un Israelita in cui non c'è falsità". Natanaele gli domandò: "Come mi conosci?". Gli rispose Gesù: "Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l'albero di fichi". Gli replicò Natanaele: "Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d'Israele!". Gli rispose Gesù: "Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l'albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!". 

RIFLETTI

Il bene tende sempre a comunicarsi. Ogni esperienza autentica di verità e di bellezza cerca per se stessa la sua espansione, e ogni persona che viva una profonda liberazione acquisisce maggiore sensibilità davanti alle necessità degli altri. Comunicandolo, il bene attecchisce e si sviluppa. Per questo, chi desidera vivere con dignità e pienezza non ha altra strada che riconoscere l'altro e cercare il suo bene. Non dovrebbero meravigliarci allora alcune espressioni di san Paolo: "L'amore del Cristo ci possiede" (2 Cor 5,14); "Guai a me se non annuncio il Vangelo!" (1 Cor 9,16).

La proposta è vivere ad un livello superiore, però non con minore intensità: "La vita si rafforza donandola e s'indebolisce nell'isolamento e nell'agio. Di fatto, coloro che sfruttano di più le possibilità della vita sono quelli che lasciano la riva sicura e si appassionano alla missione di comunicare la vita agli altri". Quando la Chiesa chiama all'impegno evangelizzatore, non fa altro che indicare ai cristiani il vero dinamismo della realizzazione personale: "Qui scopriamo un'altra legge profonda della realtà: la vita cresce e matura nella misura in cui la doniamo per la vita degli altri. La missione, alla fin fine, è questo". Di conseguenza, un evangelizzatore non dovrebbe avere costantemente una faccia da funerale. Recuperiamo e accresciamo il fervore, "la dolce e confortante gioia di evangelizzare, anche quando occorre seminare nelle lacrime […] Possa il mondo del nostro tempo - che cerca ora nell'angoscia, ora nella speranza - ricevere la Buona Novella non da evangelizzatori tristi e scoraggiati, impazienti e ansiosi, ma da ministri del Vangelo la cui vita irradi fervore, che abbiano per primi ricevuto in loro la gioia del Cristo". (Evangelii Gaudium 9-10)

DOMANDE

Ogni esperienza autentica di verità cerca espansione, esige di essere comunicata perché spinta da gioia. Qual è il mio incontro fondamentale con Cristo che sprigiona in me questa energia?

"Io ti ho visto quando eri sotto l'albero di fichi". Guardando alla mia storia, sento di essere stato, anche io, guardato da sempre? Faccio esperienza di questo Amore che mi precede?

"Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto …". Ho mai coinvolto qualcun altro nella relazione di Amore con il Signore o ho voluto tenere tutto soltanto per me?

PREGA

Padre, Dio di misericordia,
donaci il tuo Spirito, perché smascheri
i nostri frequenti "troppo", con cui soffochiamo in noi l'universalità
della fede e dell'amore:
siamo troppo individualisti per pensare
e camminare insieme;
troppo chiusi per tessere relazioni
con gli altri;
troppo stanchi per aiutare i fratelli;
troppo pieni di noi stessi per condividere
la gioia del tuo Amore, i nostri beni e le nostre amicizie, specialmente quella con Te.
Aiutaci, Padre, te lo chiediamo per Gesù Cristo, che scende ogni giorno sui nostri altari
ed è presente in ogni uomo e nel suo creato.
(Rolando Palazzeschi)

Gli ultimi articoli

XXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C…

16-08-2022 Domenica Missionaria

XXI Domenica del Tempo Ordinario (Anno C). Sforzatevi di entrare per la porta stretta.

Is 66,18-21;Sal 116;Eb 12,5-7.11-13;Lc 13,22-30. Alla domanda "sono pochi quelli che si salvano", Gesù risponde esponendo le esigenze e le difficoltà...

Leggi tutto

Rasegna stampa. 16 agosto 2022

16-08-2022 Notizie

Rasegna stampa. 16 agosto 2022

ESWATINI - Il Vescovo: la difficile strada per il dialogo segnata dall'incertezza www.fides.org“Se dovessi riassumere la situazione che sta vivendo eSwatini...

Leggi tutto

Beato l'uomo che ha cura del debole

15-08-2022 Preghiere Missionarie

Beato l'uomo che ha cura del debole

Non bisogna mai confondere la morale cristiana, frutto dello spirito, con il moralismo. Le "buone opere" sono frutto dello Spirito...

Leggi tutto

Centenario della Beata Maria Teresa Led…

15-08-2022 Notizie

Centenario della Beata Maria Teresa Ledóchowska

Poco più di un mese fa le Suore di san Pedro Claver, fondate dalla Beata Maria Teresa Ledóchowska hanno celebrato...

Leggi tutto

Tempi di cambiamento

15-08-2022 I Nostri Missionari Dicono

Tempi di cambiamento

"Ve l’ho detto e ve lo ripeto: io non mi attendo che questa sia la casa dei miracoli, piuttosto voglio...

Leggi tutto

La storia di Rodrigo

15-08-2022 I Nostri Missionari Dicono

La storia di Rodrigo

Domenica scorsa è Rodrigo ad essere festeggiato, la sua storia triste si conclude riconoscendo che il Signore non lascia mai...

Leggi tutto

La narrazione che trasforma

15-08-2022 Missione Oggi

La narrazione che trasforma

Padre Clovis Audet, Missionario della Consolata, è nato nel 1935 in Quebec (Canada); ha emesso la prima professione religiosa nel...

Leggi tutto

Il ricordo di MARIO BIANCHI. Amicizia e …

15-08-2022 Missione Oggi

Il ricordo di MARIO BIANCHI. Amicizia e collaborazione sincera (1976)

Questi due grandi sacerdoti sono uniti inseparabilmente: lo furono nella vita e lo resteranno nel ricordo dei Missionari e delle...

Leggi tutto

XX Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)…

09-08-2022 Domenica Missionaria

XX Domenica del Tempo Ordinario (Anno C). Sono venuto a portare fuoco sulla terra

Ger 38,4-6.8-10;Sal 39;Eb 12,1-4;Lc 12,49-53. Il fuoco che non si estingue viene dal cielo: è il fuoco dello Spirito che è...

Leggi tutto

Articoli correlati

onlus

onlus