Feb 18, 2018 Last Updated 4:38 PM, Feb 16, 2018

Esercizi Spirituali Regione Italia.

Letto 460 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Termina oggi, alla Certosa di Pesio (CN), il secondo turno degli Esercizi Spirituali organizzati dalla Regione Italia. Pensato per i missionari della Circoscrizione, questi giorni di ritiro sono stati arricchiti dalla presenza di altri confratelli e sacerdoti diocesani che hanno approfittato dell’occasione per concedersi un po’ di ricarica spirituale nel bellissimo contesto della Certosa. Da segnalare la partecipazione di due diaconi pakistani, Paschal e Salman, incardinati nella Diocesi di Acqui e presto sacerdoti, accompagnati da Fiorenzo, futuro diacono permanente al servizio della chiesa acquese.

Come in occasione del primo turno di Esercizi, predicatore è stato p. Giacomo Mazzotti, attuale postulatore generale dell’Istituto, che aveva già diretto il primo turno, all’inizio del mese di giugno. Anche questa volta padre Giacomo ha scelto le figure di Barnaba e Paolo, Protettori dell’anno dei nostri due Istituti, come modelli e guide di vita missionaria. La loro esperienza, riletta nelle pagine degli Atti degli Apostoli, è diventata spunto per approfondire il cammino di rivitalizzazione che il Capitolo Generale ha chiesto a tutto l’Istituto di intraprendere. Testi di riferimento sono stati raccolti dal documento preparatorio al XIII Capitolo generale e dagli Atti Capitolari, che padre Piovano ha portato in Certosa freschi di stampa. Tantissimi sono anche stati i riferimenti al Fondatore e al magistero di Papa Francesco

Il cammino dei due “apostoli dei Gentili” e il modello di amicizia da loro incarnato ci ha portato a riflettere e pregare sul nostro essere “in uscita”, tornando alle radici della nostra chiamata (passato), dimorando sul nostro vivere la missione in comunità fraterne (presente) al fine di far ripartire, con nuova creatività e carica spirituale, lo slancio missionario che ci deve contraddistinguere (futuro).

Le celebrazioni liturgiche sono state animate da alcuni confratelli che domenica festeggeranno, proprio qui alla Certosa, i 50 anni di professione religiosa. Molto “di famiglia” è stato il momento dei Vespri, diventato spontaneamente un momento per condividere l’esperienza vocazionale di questi missionari. Storie di 60 e più anni fa, tutte diverse per i contesti e i modi in cui sono maturate, eppure rese sorelle dalla comune chiamata alla missione. Grazie a questi racconti siamo andati idealmente in tanti paesi: Brasile, Congo, Mozambico e Colombia.

A proposito di Colombia, il viaggio che Papa Francesco vi sta svolgendo in questi giorni ha alimentato la nostra preghiera con i sogni e le prospettive di pace di questo paese, in cui tanti missionari presenti al ritiro hanno lavorato. Ieri, infine, la notizia della morte di padre Giuseppe Garniga è stata ricevuta con spirito di famiglia, nella tristezza per la perdita di un confratello che tanti hanno ricordato con affetto. Di fatto, molti proseguiranno il momento di preghiera con la partecipazione alle esequie, che si terranno sabato mattina ad Alpignano. 

08 INMD DSC6759

08 INMD DSC6779

Devi effettuare il login per inviare commenti

Recenti

Un ragazzo di nome Giuseppe Allaman…

16 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

“Fare il bene bene”

16 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

La VIII Conférence Régionale de la …

16 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

Litanie al Beato Giuseppe Allamano

16 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

Negli Usa aumenta il numero di arre…

14 Feb 2018 Finestra sul Mondo

BOLIVIA - “America in missione, il …

14 Feb 2018 Finestra sul Mondo

Santidad cristiana en Cuba

14 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

Il grido della comunità congolese a…

13 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

Padre Matthieu Kasinzi ha difeso la…

12 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono

Me laisser transformer par le Rêve …

12 Feb 2018 I Nostri Missionari Dicono